Ultima corsa: si chiude il campionato regolare

Foggia e Catania si sfideranno domenica 2 maggio alle 20.30 allo stadio Pino Zaccheria: match che si preannuncia avvincente quello tra la squadra di Marchionni e quella etnea, entrambe sicure di partecipare agli importanti play-off.

La squadra pugliese proviene da una bruttissima sconfitta contro la Juve Stabia, partita nella quale ha dimostrato di avere numerosi limiti ancora da limare.

Catania che invece deriva da una schiacciante vittoria contro la Casertana, dimostrando ancora una volta di essere una squadra temibile e pericolosa anche in ottica play-off.

Numerosi sono i confronti tra le due squadre, sia nei campionati professionistici che in Serie C. Nello specifico, in Serie C, gli incontri disputati ammontano a 9:
3 sono le vittorie del Foggia,
5 i pareggi,
soltanto 1 la vittoria della squadra siciliana.

Il direttore di gara sarà invece Mario Davide Arace della sezione AIA di Lugo di Romagna: 24 i convocati per la squadra rossonera che deve fare a meno però di Gavazzi, affetto da un problema muscolare, Anelli (stagione finita per lui), Said, Aramini e Turi.

Entrambe le squadre vogliono ottenere il bottino pieno, il Foggia per vendicare la sconfitta subita all’andata con il risultato di 2-1 e convalidare il 7° posto, il Catania per suggellare il 5° posto, al momento condiviso con la Juve Stabia di mister Padalino

Squadra etnea che potrebbe addirittura arrivare 4° se dovesse vincere in terra pugliese e il Bari dovesse perdere a Bisceglie.
Scenari imprevedibili in un campionato altrettanto instabile. La Serie C è anche questa: bella, poco scontata, emozionante.

Fabiano Daniele
dalla Capitanata news Sport
Mappa