Spaccio e consumo di stupefacenti nel brindisino

Nel brindisino c’è chi detiene droga, chi la spaccia e chi sotto i suoi effetti, provoca incidenti. Nella giornata di ieri i carabinieri di Brindisi, Latiano, Carovigno e Villa Castelli hanno effettuato arresti e denunce per reati legati al mercato degli stupefacenti.

Carovigno: ai domiciliari detiene in casa 26 grammi di cocaina, arrestato

I Carabinieri della Stazione di Carovigno hanno tratto in arresto in flagranza di reato, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, Monna Vincenzo, 36enne del luogo, in atto sottoposto alla misura degli arresti domiciliari. I militari, in seguito a una perquisizione domiciliare, hanno rinvenuto all’interno della camera della letto 26 grammi di cocaina e il relativo materiale per il confezionamento, il tutto sottoposto a sequestro. Al termine delle formalità di rito, l’arrestato è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Brindisi.

 

Latiano: sorpreso con 135 grammi di marijuana, arrestato

A Latiano, i Carabinieri della Stazione di Ceglie Messapica unitamente ai militari della locale Stazione hanno tratto in arresto in flagranza di reato un 37enne del luogo, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. In particolare, a seguito di perquisizione domiciliare, i militari operanti hanno rinvenuto all’interno della sua camera della letto 135 grammi di marijuana e il relativo materiale per il confezionamento, il tutto sottoposto a sequestro. Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, dopo le formalità di rito, il 37enne è stato rimesso in libertà.

 

Villa Castelli: coinvolti in sinistro stradale, sono positivi a esami tossicologici, denunciati

I Carabinieri della Stazione di Villa Castelli, a conclusione degli accertamenti, hanno denunciato in stato di libertà una 25enne e un 20enne, entrambi del luogo, per guida in stato di alterazione psicofisica per uso di sostanze stupefacenti. I due, nel pomeriggio di ieri, alla guida delle rispettive autovetture sono rimasti coinvolti in un sinistro stradale. Accompagnati al pronto soccorso dell’ospedale di Francavilla Fontana e sottoposti agli accertamenti tossicologici sono risultati positivi ai “cannabinoidi”. Le patenti di guida sono state ritirate e i veicoli affidati ai genitori legittimi proprietari.

 

Brindisi: aveva sottratto monete dalle gettoniere di 2 slot machine, denunciato

I Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Brindisi, a conclusione di attività investigativa, hanno denunciato in stato di libertà per furto aggravato un 25enne del luogo. Il giovane, nel corso della nottata del 27 febbraio scorso, previa effrazione della porta d’ingresso di un bar, ha asportato la somma contante di circa 50,00 euro, tutta in monete, contenuta all’interno delle gettoniere di due slot machine ivi sussistenti.

dal Salento news Puglia
Mappa