Evasioni bloccate nel brindisino

I Carabinieri del brindisino hanno bloccato diverse evasioni di soggetti agli arresti domiciliari trovati fuori dalle proprie abitazioni.

Ceglie Messapica. Evade dai domiciliari, va in carcere

I Carabinieri della Stazione di Ceglie Messapica hanno eseguito un’ordinanza di sostituzione della misura cautelare degli arresti domiciliari con la custodia cautelare in carcere, emessa dal G.I.P. del Tribunale di Brindisi, nei confronti di Suma Geronimo, 45enne del luogo, già sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari per detenzione e porto abusivo di arma in data 22 febbraio 2019 e per evasione in data 10 marzo 2020 in Ceglie Messapica. Il provvedimento scaturisce proprio in seguito all’arresto per evasione del 10 marzo scorso. L’arrestato, concluse le formalità di rito, è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Brindisi.

 

Brindisi. Evade dai domiciliari, arrestato

I Carabinieri della Stazione di Brindisi Centro hanno tratto in arresto, in flagranza di reato per evasione, Narcisi Ruben, 21enne del luogo. Il giovane, in atto sottoposto agli arresti domiciliari, nel pomeriggio di ieri è stato sorpreso, senza alcuna autorizzazione, sul terrazzo del condominio in cui risiede. L’arrestato, al termine delle formalità di rito, è stato tradotto nuovamente alla misura degli arresti domiciliari presso la sua abitazione di residenza.

 

Brindisi. Ruba l’energia elettrica, arrestato

I Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Brindisi hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, un 60enne del luogo, per furto di energia elettrica. I militari, nel corso di mirati controlli, hanno accertato che l’uomo, intestatario di fornitura elettrica, ha sottratto energia elettrica dalla rete pubblica, mediante la manomissione del cavo di alimentazione Enel, per mezzo di un collegamento by-pass, per circa 261.900 Kw per un valore economico di 52.680 euro. Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, dopo le formalità di rito, il 60enne è stato rimesso in libertà.

 

Brindisi. Arrestato domiciliare sorpreso fuori dall’abitazione in compagnia di due persone, denunciato.

I Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Brindisi, a conclusione degli accertamenti, hanno denunciato in stato di libertà un 24enne del luogo, per evasione. Il giovane, in atto sottoposto agli arresti domiciliari, nella serata di ieri, è stato notato fuori dalla sua abitazione, mentre si intratteneva con altre due persone, in violazione dell’obbligo della misura cautelare degli arresti domiciliari, cui è sottoposto.

dal Salento news Puglia
Mappa