Enel a spese del Comune, denunciata pizzeria

Gestisce una pizzeria di fianco alla sede della protezione civile di cui sfrutta l’allaccio energetico. Segnalato alla polizia dalla stessa compagnia energetica, dovrà ora rispondere alle denunce di Autorità e Comune.

Nel corso di un controllo in uno stabile contiguo ad un presidio della protezione civile, gli agenti della Divisione Amministrativa della Questura hanno accertato l’esistenza di un’attività commerciale (sulla cui relativa autorizzazione sono in corso verifiche) dedita alla ristorazione.

Quello che ha sorpreso gli operanti è la circostanza che uno dei contatori di energia elettrica che alimentava l’esercizio (si tratta di una pizzeria) fosse in carico alla struttura adiacente, che ospita un presidio della Protezione Civile.
In pratica, come acclarato dal personale della compagnia elettrica erogante, le salate bollette relative ai consumi della citata pizzeria finivano nel bilancio comunale.

Oltre a provvedere alla denuncia alla Procura della Repubblica del titolare dell’esercizio in argomento, gli agenti hanno provveduto ad avvertire i funzionari responsabili dello stesso Comune che, sorpresi da tale comportamento truffaldino, stanno valutando, carte alla mano, il relativo danno economico.

dal Salento news Puglia
Mappa