Coronavirus, 3 nuovi casi a Cerignola

Oggi, mentre in Puglia i casi positivi diminuiscono, a Cerignola 3 nuovi casi e 10 persone in più in quarantena. “Serve maggiore responsabilità da parte di tutti. Bisogna rimanere a casa. Da domani saranno rafforzati i controlli e denunciati coloro i quali non avranno validi motivi per essere in giro” fanno sapere dal Centro Operativo Comunale di Protezione Civile.

Come da comunicazione della responsabile del Servizio Igiene e Sanità Pubblica, il numero dei contagiati ufficiali sul territorio comunale dall’inizio dell’Emergenza Covid-19 alle 15 di questa Domenica delle Palme è:
casi positivi 41
09 deceduti
65 persone in quarantena. 

Il responsabile del Pronto Soccorso di Cerignola, Dott. Michele Greco, ha comunicato che, grazie ad alcuni adeguamenti strutturali e funzionali, sono stati attivati al Pronto Soccorso dell’Ospedale ‘Tatarella’ 5 posti di isolamento tutti in stanza singola e dotati di monitoraggio dei parametri vitali di cui 1 in semi-intensivo, in shock-room, dotato anche di ventilatore. Questi posti si vanno ad aggiungere ai posti letto in isolamento già presenti nelle UU.OO. Rianimazione, Medicina Interna e Cardiologia-UTIC. 

Si invitano tutti i cittadini a rimanere nelle proprie case, salvo i soli casi urgenti e specifici previsti dalle norme, per segnalare qualunque necessità è possibile contattare il C.O.C. – Centro Operativo Comunale di Protezione Civile al 339.87.54.204 

dalla Capitanata news Puglia
Mappa