Carabinieri all’opera nel brindisino

Da Villa Castelli a Erchie passando per Torchiarolo, diversi gli interventi dei Carabinieri nel brindisino tra chi percepiva il reddito di cittadinanza e lavorava in nero, chi guidava l’auto in stato di alterazione per l’uso di stupefacenti, e chi viene colpito tentando di sedare una lite.

Villa Castelli: viola i domiciliari, disposta la custodia in carcere, arrestato

I Carabinieri della Stazione di Villa Castelli hanno eseguito un provvedimento di aggravamento e sostituzione della misura cautelare degli arresti domiciliari con la custodia cautelare in carcere, emesso dalla 1^ sezione penale collegiale del Tribunale di Taranto, nei confronti di VITALE Alessio, 31enne del luogo, a seguito delle ripetute violazioni delle prescrizioni imposte con la misura cautelare cui era sottoposto, commesse in Villa Castelli, nell’arco temporale 10 marzo 2020 – 31 ottobre 2020. L’arrestato, al termine delle formalità di rito, è stato tradotto casa presso la circondariale di Brindisi.

 

Erchie: percepiva reddito di cittadinanza e lavorava in nero, denunciato

I Carabinieri della Stazione di Erchie, a conclusione degli accertamenti, hanno denunciato in stato di libertà un 49enne del luogo, per omessa comunicazione delle variazioni del reddito o del patrimonio. In particolare, il 16 settembre scorso, l’uomo, già percettore del reddito di cittadinanza, è stato sorpreso a svolgere attività abusiva di somministrazione di alimenti e bevande, omettendo di comunicare al competente INPS le variazioni del reddito percepito. Per il medesimo è stata avanzata proposta di sospensione del beneficio.

 

Brindisi: sorpreso alla guida dell’auto sotto effetto di stupefacenti, denunciato

I Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Brindisi hanno denunciato in stato di libertà un 18enne del luogo, per guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti. Il giovane, nella tarda serata del 4 novembre, in una via del centro abitato, è stato fermato alla guida dell’autovettura di un familiare, in evidente stato di alterazione psicofisica; è stato quindi stato accompagnato presso l’ospedale Perrino di Brindisi e, in seguito agli accertamenti sanitari allo scopo di acclarare l’eventuale assunzione di sostanze stupefacenti, è risultato positivo per l’uso di “cannabinoidi”. La patente di guida è stata ritirata e il veicolo restituito al legittimo proprietario.

 

Torchiarolo: interviene per sedare lite e riceve un colpo alla tempia, denunciato aggressore

I Carabinieri della Stazione di Torchiarolo, a seguito della denuncia querela presentata da un 57enne del luogo, hanno denunciato in stato di libertà un 59enne per percosse. In particolare, nel mese di settembre scorso, l’uomo, in una via del centro abitato, dopo aver avuto una discussione in strada con una ragazza, aveva sferrato un pugno alla tempia nei confronti del denunciante che, passando per caso in quel luogo e avendo assistito alla scena, aveva provato a fermarlo.

dal Salento news Puglia
Mappa